Home

Scuole europee e Covid-19

European Schoolnet, la rete di 34 ministeri europei dell'istruzione, è mirata ad offrire supporto alle scuole europee nel migliorare la propria efficacia nella didattica della tecnologia, dotando sia gli insegnanti che gli alunni delle competenze necessarie per raggiungere gli obiettivi della società digitale.

In questo difficile momento per il mondo dell’istruzione, la rete mette a disposizione un’interessante panoramica sulle diverse modalità di risposta al Covid-19 da parte delle scuole europee durante l'anno scolastico 2020-2021 appena iniziato, e durante e dopo il periodo precedente di lockdown.

 

Premio Sacharov 2020 all'opposizione...

Il Parlamento europeo ha assegnato il Premio Sacharov per la libertà di pensiero all'opposizione democratica in Bielorussia. Sassoli: "Hanno dalla loro parte qualcosa che la violenza non potrà mai sconfiggere: la verità. Non rinunciate alla vostra lotta. Siamo con voi".

Il Premio Sacharov per la libertà di pensiero viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo. È stato istituito nel 1988 per onorare le persone e le organizzazioni che difendono i diritti umani e le libertà fondamentali. Il suo nome è in onore del fisico sovietico e dissidente politico Andrei Sacharov e il premio in denaro è di 50.000 euro.

L'opposizione democratica in Bielorussia è rappresentata dal Consiglio di coordinamento, un'iniziativa di donne coraggiose e di personalità politiche e della società civile. La Bielorussia si trova nel bel mezzo di una crisi politica, dopo le controverse elezioni presidenziali del 9 agosto che hanno portato a una rivolta contro il presidente autoritario Aliaksandr Lukashenka e a una successiva repressione brutale dei manifestanti da parte del regime.

La cerimonia di premiazione del Premio Sacharov si terrà il 16 dicembre.

Mercoledì scorso, il Parlamento ha anche adottato delle nuove raccomandazioni che chiedono una revisione globale delle relazioni dell'UE con la Bielorussia.

 

 

10-11 novembre: International Career & Employers...

Iscrizioni aperte per candidati ed aziende che intendono partecipare all’International Career & Employers’ Dayl’evento nazionale della rete EURES ITALIA dedicato all’orientamento e al recruiting che si svolgerà il 10 e 11 novembre (dalle 10.00 alle 18:00), in concomitanza con la Settimana europea delle competenze professionali.

L'edizione, integralmente digitale, si svolgerà sulla piattaforma EURES www.europeanjobdays.eu. La partecipazione è gratuita.

Parteciperanno all’evento: aziende, centri per l’impiego, università, istituzioni formative nazionali ed internazionali. Quest’anno l’evento ospiterà anche l’International Career Day del Salone Orientamenti di Genova.

La finalità dell'evento è duplice: 

  • nella prima giornata - dedicata ai jobseekers – l’obiettivo è supportare la fase di transizione dalla scuola all’inserimento lavorativo, sostenere l’attività di orientamento in uscita delle Università, rafforzare l'azione strategica della qualificazione delle competenze, aumentare la visibilità e la consapevolezza dei servizi EURES. 
  • la seconda giornata – dedicata alle aziende e ai centri per l’impiego – è finalizzata a supportare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro in tutta Europa, mettendo in contatto le aziende in cerca di personale e i candidati in cerca di lavoro. 

Per tutta la durata dell’evento sarà possibile:

  • programmare e condurre colloqui di reclutamento online 
  • incontrare virtualmente gli espositori: aziende, centri per l’impiego, associazioni di categoria, Università e istituzioni formative
  • chattare con i consulenti EURES, aziende, università ed esperti per ottenere informazioni e consigli per orientare la propria ricerca di lavoro

Il programma dei lavori prevede, inoltre, numerosi seminari e workshop.

Per partecipare basta registrarsi online e collegarsi il giorno dell’evento dal proprio apparecchio: 
Registrazione datori di lavoro
Registrazione persone in cerca di lavoro

Per seguire gli aggiornamenti sui social: facebook, twitter

 

 

 

ID talks: workshop online sui temi dell’Inclusione e...

A partire dal 21 ottobre e fino al 16 dicembre 2020, il Centro Risorse Salto Inclusion and Diversity organizza cinque ID Talks, workshop on-line su cinque distinti temi relativi alla promozione dell’Inclusione e della Diversità (ID) e dell’animazione socioeducativa di qualità. I workshop, della durata di 90 minuti ciascuno, prevedono relatori, ospiti, approfondimenti, discussioni in piccoli gruppi e sessioni di domande e risposte.

Per il settore dell’animazione socioeducativa internazionale il 2020 segna la fine degli attuali programmi Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà, mentre una nuova generazione di programmi europei è in via di definizione. Su più ampia scala, la pandemia da COVID-19 sta provocando un impatto profondo sulle attività di apprendimento transfrontaliere e sui progetti di mobilità; le organizzazioni e gli animatori socio educativi sono state costretti a trovare soluzioni alternative per condurre le proprie attività. Per tutti coloro che sventolano la bandiera dell’inclusione e della diversità, questo è il momento giusto per riflettere su quanto è avvenuto, sui risultati raggiunti e su come sviluppare ulteriormente le conoscenze e le esperienze esistenti, per essere preparati al presente e alle sfide future.

Gli ID talks si svolgeranno in lingua inglese e saranno rivolti ad animatori socioeducativi, professionisti e volontari, a chi è coinvolto in attività di Inclusion&Diversity nei Programmi europei per i giovani, così come a chi è interessato al lavoro con i giovani e ai temi di inclusione e diversità.

Calendario

  • 21 ottobre > ID Talks Digital
  • 04 novembre > ID Talks Organisational
  • 18 novembre > ID Talks Entrepreneurial
  • 02 dicembre > ID Talks Impact
  • 16 dicembre > ID Talks Future

Cliccare qui per iscriversi.